Tecnosophia e Atomi per la Pace: ci siamo anche noi!

11 01 2013

L’appello per chiedere la convocazione della Conferenza Nazionale sull’Energia si arricchisce di importanti contributi da parte della società civile e dell’associazionismo scientifico.

Tecnosophia, presieduta dalla dott.ssa Christina Sponza, è un’associazione no-profit, dedita alla promozione della Scienza, della Tecnologia e dell’Ecologia Razionale. Il manifesto fondativo è sottoscritto da decine di cittadini, tra cui numerosi tecnici ed esperti del settore ambientale.  Il portale dell’associazione è ricco di articoli, riflessioni ed editoriali sul legame tra uomo e scienza e sulle tematiche energetiche.

Atomi per la Pace, presieduta dall’ing. Vincenzo Romanello, è un’associazione scientifica culturale, i cui scopi sono: la diffusione di una cultura scientifica sull’energia, in particolare quella di derivazione atomica con carattere puramente civile; l’ampliamento della conoscenza della cultura scientifica, con riferimento alle materie necessarie alla maggior comprensione di quello che è affine, derivato o divenuto dall’energia in genere; l’allargamento degli orizzonti didattici di educatori, insegnanti ed operatori sociali, in campo energetico affinché l’informazione possa essere usata per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Ad oggi, questo è l’elenco aggiornato di tutte le associazioni e movimenti che hanno aderito e sottoscritto l’appello promosso in questa pagina web:


1) Associazione Galileo 2001 per la Libertà e la Dignità della Scienza; presidente: prof. Renato Angelo Ricci

2) Società Italiana di Fisica; presidente: prof.ssa Luisa Cifarelli

3) Associazione Italiana Nucleare; segretario generale: dott. Umberto Minopoli

4) Movimento Ecologista Europeo FareAmbiente; presidente: dott. Vincenzo Pepe

5) Associazione Tecnosophia; presidente: dott.ssa Christina Sponza

6) Associazione Atomi per la Pace; presidente: ing. Vincenzo Romanello

7) Legambiente, Circolo Riviera del Brenta

8) Associazione Verdi Ambiente Società FVG





L’Associazione “Galileo2001 per la libertà e la dignità della scienza” aderisce all’appello.

15 11 2012

L’associazione “Galileo 2001 per la libertà e la dignità della scienza“, presieduta dal professor Renato Angelo Ricci, aderisce all’iniziativa lanciata su queste pagine, per chiedere al Governo Italiano la convocazione di una Confernza Nazionale sull’Energia.

Ricordiamo che l’associazione Galileo 2001, che annovera tra i suoi soci numerosi scienziati e personalità di rilievo del mondo accademico italiano, è da tempo impegnata attivamente nel segnalare la necessità di una nuova Strategia Energetica Nazionale coerente e sostenibile, ed ha più volte richiamato l’importanza di dar voce alla scienza per la soluzione del problema energetico dell’Italia.

L’adesione dell’associazione “Galileo 2001 per la libertà e la dignità della scienza” si unisce a quella di oltre 200 persone, tra cui numerosi ricercatori, tecnici, professori universitari, che già hanno sottoscritto l’appello in queste tre settimane di campagna.