Elezioni europee 2014: quale spazio alle tematiche energetiche?

21 05 2014

La sicurezza energetica rappresenta uno dei temi cruciali per il futuro dell’Unione Europea.
Il risparmio energetico, l’incremento della produzione interna, la diversificazione delle fonti e il completamento del mercato interno sono elementi fondamentali per ridurre la dipendenza energetica del nostro Continente.
Proprio oggi, 21 maggio 2014, a pochi giorni dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, la Commissione Europea ha ospitato una conferenza sul tema, intitolata Paving the way for a European Energy Security Strategy. Questo importante evento, a cui hanno partecipato rappresentanti dei Paesi dell’Unione ed extra-UE, membri delle compagnie del settore energetico, enti regolatori, associazioni e comitati di esperti, non ha avuto un adeguato risalto nel panorama mediatico italiano.

ESSC_conference

E’ significativo rilevare come anche in questa occasione i temi realmente significativi per il destino economico, sociale ed ambientale dell’Europa non siano entrate nell’agenda del dibattito politico del nostro Paese. Le eccezioni sono poche. Per fare chiarezza e per fornire ai lettori alcuni elementi di valutazione in più in vista della consultazione elettorale del prossimo fine settimana, segnaliamo il sito http://www.dibattitoscienza.it, nel quale sono state formulate alcune domande a tutti i partiti politici candidati. Hanno risposto il Partito Democratico, la lista Green Italia Verdi Europei e Fare per Fermare il Declino. Uno dei quesiti riguardava proprio le politiche energetiche:

Il prossimo Parlamento voterà il pacchetto su rinnovabili ed emissioni di gas serra proposto dalla Commissione Europea per il 2030. Quali misure ritiene adeguate e di quali proporrà invece una modifica?

Trovate le risposte a questo link. Buona lettura e buon voto!

Annunci