COMUNICATO STAMPA

14 02 2013

Immagine

RICHIESTA DI CONVOCAZIONE DELLA

CONFERENZA NAZIONALE SULL’ENERGIA

Un gruppo di scienziati e ricercatori, riscontrata l’effettiva difficoltà del legislatore di giungere in questi anni ad una ragionevole soluzione della questione energetica italiana, ha lanciato lo scorso autunno un appello per chiedere al Governo la convocazione di una Conferenza Nazionale sull’Energia, dalla quale scaturisca un indirizzo strategico in materia energetica che sia basato su valutazioni tecnico-scientifiche oggettive ed accurate analisi costi-benefici.

Nel farci portavoce delle centinaia di cittadini che hanno sottoscritto questo appello, tra cui numerose personalità di rilievo del mondo accademico, della ricerca e delle imprese (https://conferenzaenergia.wordpress.com/appello), chiediamo pertanto alle forze politiche ed ai candidati alle elezioni del 24/25 febbraio 2013:

1) di considerare attentamente il ruolo strategico che possibili soluzioni del problema energetico italiano ricoprono nel rilancio dell’economia  del nostro paese;

2) di impegnarsi a sostenere la proposta della Conferenza Nazionale sull’Energia, quale strumento metodologico autorevole, trasparente ed efficace, finalizzato all’elaborazione della futura Strategia Energetica Nazionale;

3) di dar voce, nella suddetta Conferenza, agli esperti del settore, unitamente ai rappresentanti istituzionali e delle amministrazioni locali, in modo da garantire un confronto realmente costruttivo tra le parti e la piena trasparenza del processo decisionale nei confronti dei cittadini.

A tal fine invochiamo il coinvolgimento diretto delle numerose realtà tecnico-scientifiche che arricchiscono il panorama culturale italiano e garantiscono un inestimabile capitale di competenze e conoscenze.

Ai candidati eletti alla Camera dei Deputati ed al Senato della Repubblica ed al futuro Governo, chiediamo di elaborare nella prossima legislatura il quadro normativo necessario alla rapida convocazione, da parte dei Ministeri competenti, della suddetta Conferenza, ed alla definizione giuridica delle sue finalità, nonché di impegnarsi ad attuare le indicazioni e gli indirizzi strategici in essa elaborati.
Leggi il seguito di questo post »





Tecnosophia e Atomi per la Pace: ci siamo anche noi!

11 01 2013

L’appello per chiedere la convocazione della Conferenza Nazionale sull’Energia si arricchisce di importanti contributi da parte della società civile e dell’associazionismo scientifico.

Tecnosophia, presieduta dalla dott.ssa Christina Sponza, è un’associazione no-profit, dedita alla promozione della Scienza, della Tecnologia e dell’Ecologia Razionale. Il manifesto fondativo è sottoscritto da decine di cittadini, tra cui numerosi tecnici ed esperti del settore ambientale.  Il portale dell’associazione è ricco di articoli, riflessioni ed editoriali sul legame tra uomo e scienza e sulle tematiche energetiche.

Atomi per la Pace, presieduta dall’ing. Vincenzo Romanello, è un’associazione scientifica culturale, i cui scopi sono: la diffusione di una cultura scientifica sull’energia, in particolare quella di derivazione atomica con carattere puramente civile; l’ampliamento della conoscenza della cultura scientifica, con riferimento alle materie necessarie alla maggior comprensione di quello che è affine, derivato o divenuto dall’energia in genere; l’allargamento degli orizzonti didattici di educatori, insegnanti ed operatori sociali, in campo energetico affinché l’informazione possa essere usata per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Ad oggi, questo è l’elenco aggiornato di tutte le associazioni e movimenti che hanno aderito e sottoscritto l’appello promosso in questa pagina web:


1) Associazione Galileo 2001 per la Libertà e la Dignità della Scienza; presidente: prof. Renato Angelo Ricci

2) Società Italiana di Fisica; presidente: prof.ssa Luisa Cifarelli

3) Associazione Italiana Nucleare; segretario generale: dott. Umberto Minopoli

4) Movimento Ecologista Europeo FareAmbiente; presidente: dott. Vincenzo Pepe

5) Associazione Tecnosophia; presidente: dott.ssa Christina Sponza

6) Associazione Atomi per la Pace; presidente: ing. Vincenzo Romanello

7) Legambiente, Circolo Riviera del Brenta

8) Associazione Verdi Ambiente Società FVG





Il movimento ecologista FareAmbiente aderisce all’appello!

8 01 2013

Immagine

E’ di oggi la notizia dell’adesione del movimento ecologista europeo Fareambiente all’appello per chiedere la convocazione della Conferenza Nazionale sull’Energia.
FareAmbiente, movimento presieduto dal dottor Vincenzo Pepe e caratterizzato da un forte radicamento sul territorio italiano, è da tempo impegnato in campagne finalizzate alla tutela e  alla valorizzazione dell’ambiente, alla formazione di una coscienza morale e civile e alla promozione di uno sviluppo sostenibile della società.
L’adesione di FareAmbiente rappresenta il primo concreto coinvolgimento di una organizzazione ecologista nazionale, che si affianca alle realtà tecnico-scientifiche di associazioni quali la Società Italiana di Fisica e l’Associazione Italiana Nucleare, che già hanno sottoscritto l’appello nelle settimane precedenti.